Scanno: il lago a forma di cuore nel cuore d'Abruzzo

Scanno: il borgo a forma di cuore in Abruzzo

Indice

 

 

Scanno: un tuffo nel passato

Vuoi tornare nel passato?

Facile, non serve la macchina del tempo ma solo fare qualche km da Roccaraso e raggiungere a 1050 metri s.l.m. uno dei borghi più belli d’Italia.

Perditi nelle sue viuzze cariche di emozioni, delizia il palato visitando le piccole e preziose botteghe alimentari e riscalda il cuore ammirando gioielli insuperabili come la presentosa e l’amorino.

Raggiungi le tante chiese e palazzi storici che costituiscono l’essenza del borgo, ne resterai affascinato. Non potrai rinunciare a qualche scatto, proprio qui a Scanno, conosciuto come il borgo dei fotografi.

E dopo aver percorso ogni via ed esplorato ogni suggestivo scorcio, rilassati sulle sponde del lago a forma di cuore, magari raggiungendolo attraverso il “sentiero del cuore“.

E non dimenticare di soddisfare la tua golosità con gli imperdibili mostaccioli e il pan dell’orso.

 

Scanno: uno dei borghi più belli d'Abruzzo

 

 

Scanno: un po’ di storia

Già abitato in epoca romana, il suo nome sembrerebbe derivare dal termine latino ‘scamnum‘ ovvero sgabello, perché il colle ove insiste oggi il centro storico somiglierebbe ad una panca.

Tra il ‘600 e l’800 si afferma un simbolo, un vanto, una tradizione che non troverà mai fine: nasce il caratteristico costume femminile scannese, che ancora oggi è indossato con rispetto e prestigio.

È il paradiso dei fotografi, che da sempre immortalano nei loro scatti paesaggi unici e scorci di un passato che qui è ancora presente.

 

Scanno Abruzzo

 

 

Cosa vedere

Scanno è storia e magia.

Passeggiare tra le sue viuzze ti permetterà di riscoprire emozioni vere, destinate a crescere visitando i suoi prestigiosi palazzi, come quello “Di Rienzo“, sede dell’allora università scannese, e i tanti portali decorati.

D’obbligo una visita alle numerose chiese, come Santa Maria della Valle, l’Eremo di Sant’Egidio e la chiesa patronale di Sant’Eustachio.

Da non perdere, poi, un giro tra le preziose botteghe dell’artigianato locale, dove sarà possibile ammirare gioielli emozionanti come la presentosa e l’amorino e il tipico costume scannese.

L’amorino, simbolo dell’amore fu creato dal Comm. Armando Di Rienzo nel 1926, come pegno d’amore per la sua sposa. Oggi è un prezioso talismano che rafforza l’amore e la vita di coppia e potrai acquistarlo presso la loro storica bottega o sul sito web.

 

L'amorino, il gioiello di scanno che racconta l'amore

Ph: Valeria Lepore for www.armandodirienzo.com

 

Cosa fare

Essendo una stazione sportiva di alto livello, qui è possibile praticare ogni tipo di sport invernale, dallo sci al fondo, passando per lo sci alpino ed escursionistico.

Scanno è natura, e in estate ti potrai avventurare lungo magnifici sentieri, come quello ‘del cuore’ che permette di raggiungere il famoso lago, che dalla prospettiva del sentiero appare davvero a forma di cuore.

Proprio il lago offre un ventaglio di possibilità praticamente infinito: bagni, canoa, windsurf, pesca.
Per gli appassionati del genere, gite in mountain bike e cicloturismo.

Da non perdere poi, in ogni stagione, le visite guidate al borgo e ai Musei della Lana e dell’Antico Laboratorio Orafo Di Rienzo, un tuffo nella storia e nelle tradizioni.

 

Cosa fare a scanno: il lago

 

La cucina di Scanno

I prodotti locali la fanno da padrone, dalla ricotta ai salumi, tutto è genuino.
Dalle sagne con i fagioli alla carne di agnello o maiale, tutto è di qualità.

Ovviamente senza lasciarsi scappare i golosissimi mostaccioli ed il famoso pan dell’orso: prelibatezze tutte da gustare.

 

Scanno: pan dell'orso

Ph: Valeria Lepore per Di Masso

 

Eventi da non perdere

La processione degli Incappucciati, il venerdì santo e ‘Ju Catennacce‘, il 14 agosto, un corteo nuziale con abiti dell’epoca.

Le imperdibili “Glorie” di San Martino, imponenti falò realizzati dai giovani del borgo. Uno spettacolo suggestivo a cui assistere. Insieme all’imperdibile evento enogastronomicoDeguscanno“.

Non mancano eventi culturali come il Premio letterario ‘Scanno’, in giugno, ed il Premio internazionale ‘Scanno dei fotografi’.

Infine, non dimentichiamo l’evento sportivo X Terra. Le emozionanti gare di triathlon incrociato, in una cornice da favola.

 

Scanno: un tuffo nel passato

 

Non perdere la magia di questo meraviglioso borgo.

Dalla Piazzetta segui l’itinerario #toccalabellezzaBellezza d’amare” e giungerai nel romantico lago a forma di cuore.

 

 

Prenota ora la tua vacanza in montagna!

 

Tags: