Foliage a Roccaraso

Foliage a Roccaraso: una magia da vivere

Quando ho conosciuto Nu, abbiamo parlato tanto. Ci siamo innamorati parlando.

Di tante cose, di noi, del nostro passato e del futuro, del dolore e dell’amore.

Un fiume di parole che scorreva impetuoso negli occhi e nel cuore.

Abbiamo parlato di passioni.

 

Stamattina sono uscito presto dalla Piazzetta, e guardandomi intorno mi sono accorto dell’autunno.

Di quanto anche qualcosa che sembra la fine di un’altra, può essere meravigliosa.

Ho conosciuto Nu proprio in autunno, qualche anno fa. Ed ora torno lì, a quel momento in cui imparai una cosa nuova.

Sono stata a vedere il foliage a Roccaraso, uno spettacolo straordinario”.

Si accorse subito della mia sorpresa ed allora mi spiegò cos’era.

 

Foliage a Roccaraso: pura magia

 

Ora lo so e voglio andare con lei alla scoperta dei colori dell’autunno, appesi ai rami e accartocciati sui sentieri. Ricordo la bellezza del suo sorriso quando me ne parlò. E alla bellezza, oggi voglio rispondere con la bellezza.

Le preparo un orzo, per me un caffè, e usciamo.

Elena è impegnata a preparare qualche bontà. Abbiamo già la coccola per il nostro ritorno.

 

Pizzelle abruzzesi morbide con marmellata d'uva

 

Saliamo in auto e percorriamo la strada che da Roccaraso porta verso l’Aremogna. E’ un viaggio breve, ma già dalle prime curve si carica di colori magnifici.

I boschi che la costeggiano hanno cambiato l’abito. E’ tutto un giro di giallo, di rosso e marrone, una fusione cromatica talmente bella da sembrare un trucco.

Scendiamo. C’è un punto dove la strada rientra su un fianco, giusto per posteggiare l’auto.

Qualche passo e ci lasciamo alle spalle il mondo per entrare nella favola.

Gli alberi hanno preso sfumature intense e leggere. Allo stesso tempo.

Nu è affascinata e sorpresa. Allo stesso tempo.

 

Camminiamo, mano nella mano, un po’ per amore e un po’ per non scivolare su quella distesa di foglie che colora i nostri passi.

Stiamo entrando nell’autunno, in quello vero che si ammira tra le nostre montagne e che io scorgo negli occhi di Nu mentre si guarda intorno e scatta fotografie.

Passiamo da uno spazio più largo, dove il verde dell’erba fa da contraltare al rosso delle foglie, ad un bosco più stretto, dove i rami ci sfiorano e ci fanno avvicinare ancor di più.

 

Raccogliamo foglie, il cesto che abbiamo con noi diventa un acquerello.

Prendiamo anche rami, pigne e tutto ciò che la natura ci offre, senza offenderla.

Di queste cose lei saprà farne buon uso, ha in dote una grande creatività naturale.

Ghirlande, decorazioni in Piazzetta e chissà cos’altro le verrà in mente.

 

Voglio portarla lì, in un punto più in alto, così iniziamo a salire, qualche foglia scricchiola, qualcuna cade volando su di noi.

Il tratto non è particolarmente colorato, Nu mi guarda un po’ perplessa e delusa per aver dovuto abbandonare quel bosco che la stava entusiasmando.

Ma a volte tutto cambia. E cambia tutto.

Guarda!”

Non siamo più nel bosco, ma sopra il bosco. E le cime di quegli alberi ora le guardiamo dall’alto.

 

Foliage a Roccaraso

 

E’ il belvedere dell’autunno.

Nu mi abbraccia. Restiamo lì ad ammirare i colori, il passaggio da una tonalità all’altra. Le montagne accanto accompagnano con le loro tinte la discesa dello sguardo verso il nostro bosco.

E’ uno spettacolo indimenticabile.

Nu è felice.

 

Il foliage a Roccaraso è anche questo.

 

E tu, vuoi viverlo con noi?

Il 7 e l’8 Novembre immergiti con noi nella magia del foliage a Roccaraso!

 

CHIAMACI


VACANZE SICURE

Leggi tutte le misure adottate da La Piazzetta per la vostra e la nostra sicurezza.

LEGGI TUTTO