Abruzzo: l'unicità della selvaggia Costa dei Trabocchi

Bellezza monti e mare – Itinerari #toccalabellezza

Indice

 

 

Ecco il quarto degli itinerari #toccalabellezza.

Il più lungo, che ti riserverà tre sorprese, di cui una finale che non dimenticherai mai.

Ti permetterà di passare dai 1300 metri della montagna di Roccaraso al mare selvaggio e unico della Costa dei Trabocchi.

Passando per le cascate naturali più alte d’Italia, le Cascate del Verde, nella pittoresca cornice del borgo di Borrello, e il castello sospeso di Roccascalegna.

 

Bellezza monti e mare

 

  • Durata: 3 ore circa
  • Km: 160 km
  • Borghi: Borrello, Roccascalegna
  • Natura: Riserva naturale delle Cascate del Verde, Riserva Naturale della Costa dei Trabocchi

 

Partiamo con un giro ricco di emozione, tra le cascate più alte d’Italia e il tartufo nel borgo di Borrello, il castello medievale di Roccascalegna con le sue leggende e la Costa dei Trabocchi, che ti rapirà il cuore per sempre.

 

Roccaraso – Borrello (43 Km – 47 min)

Da Roccaraso raggiungi il borgo di Borrello, superando il comune di Castel di Sangro.

Dopo una visita al borgo e una sosta nelle botteghe di tartufi, raggiungi la Riserva Naturale delle Cascate del Verde. Raggiungi il belvedere delle Cascate, scendendo i 250 scalini che ti separano dall’emozionante triplice salto nel vuoto del fiume Verde.

Resta più che puoi ad ammirare quello spettacolo della natura e imprimilo nel tuo cuore. È un’esperienza da conquistare ma che vale la pena vivere.

 

Cascate del Verde: uno spettacolo che lascia senza fiato

 

Borrello – Roccascalegna (33 km – 38 min)

A mezz’ora dalle Cascate, ti aspetta il Castello medievale di Roccascalegna.

È talmente suggestivo ed emozionante che attira turisti e curiosi da tutto il mondo. Sospeso tra le nuvole, a picco su uno sperone roccioso.

È set di numerosi film e fiction, per la sua unicità.

Vivrai la leggenda della mano fantasma legata al Barone Corvo De Corvis e allo ius primae noctis che aveva introdotto nel suo regno.

 

Il castello magico di Roccascalegna

 

 

Roccascalegna – Costa dei Trabocchi (36 km – 39 min)

Dopo l’emozionante Castello sospeso, parti alla volta del mare. Ma non del solito mare.

Perché in Abruzzo tutto è unico e selvaggio.

In poco più di mezz’ora il tuo sguardo si perderà nel blu della selvaggia e incantata Costa dei Trabocchi.

Dove la collina termina sul mare, l’acqua è limpida e color del cielo.

E i trabocchi, le antiche macchine da pesca su palafitte, ancorate a terra ma immerse nel mare, incorniciano la Costa, rendendola unica e suggestiva.

Panorami incredibili che ispirarono il poeta D’Annunzio che qui, sull’eremo Dannunziano, soleva rifugiarsi per vivere il suo amore e comporre le sue opere.

 

L'emozionante e selvaggia Costa dei Trabocchi in Abruzzo

Valeria Lepore

 

Costa dei Trabocchi – Roccaraso (85 km – 1 ora e 24 min)

La strada del ritorno, come sempre, percorrila senza fretta.

Goditi l’Abruzzo ancora sconosciuto e le sue bellezze nascoste.

Guarda fuori dal finestrino le cartoline che ti regalerà il viaggio di ritorno. Sarai stanco, ma sarà una delle giornate più belle della tua vita. Rilassati e pensa alla colazione che domani mattina ti aspetterà in Piazzetta.

Ne senti il profumo?

E non dimenticare di fare sempre attenzione agli animali selvatici che potrebbero attraversare la strada. L’Abruzzo è selvaggio e questa è la loro casa.

 

 

Indicazioni stradali

 

Roccaraso – Borrello

  • Dalla Piazzetta percorri in discesa Via S. Tommasi;
  • prosegui dritto, sempre in discesa lungo Via Napoli;
  • mantieni sempre la sinistra fino ad attraversare il passaggio a livello e raggiungi l’incrocio con la s.s. 17 che vedi di fronte a te;
  • imbocca la s.s. 17, svoltando a destra in direzione Napoli/Castel di Sangro;
  • alla rotonda all’ingresso di Castel di Sangro, prendi la 2° uscita in direzione centro;
  • alla rotonda successiva gira a destra su Via Craven, seguendo le indicazioni per Val Sangro;
  • al secondo bivio gira a destra;
  • prosegui sulla strada, troverai a destra la stazione;
  • segui la strada fino al bivio e gira a destra e segui le indicazioni per Ateleta;
  • entra in SS 652 e prosegui per 16 km;
  • svolta a destra e segui le indicazioni per Borrello;
  • lì troverai le indicazioni anche per le cascate del Verde.

 

Borrello – Roccascalegna

  • Fai la strada inversa e prendi la SS 652 in direzione Quadri/Villa Santa Maria/Adriatica;
  • percorrila per 22 km fino all’uscita per Roccascalegna;
  • continua per 5 km su SP 129 fino a Piazza Umberto I;
  • parcheggia e raggiungi il castello a piedi.

 

Roccascalegna – Costa dei Trabocchi

  • Torna indietro in direzione Adriatica e imbocca la SS 652 direzione Adriatica;
  • dopo 26 km imbocca la SS 16;
  • raggiungi la Costa dei Trabocchi;
  • in direzione Vasto troverai la Riserva di Punta Aderci e Punta Penna;
  • in direzione opposta verso Pescara, il Parco della Costa dei Trabocchi, con Rocca San Giovanni e Fossacesia.

 

Costa dei Trabocchi – Roccaraso

  • torna allo svincolo per SS 652 per Castel di Sangro;
  • prosegui senza lasciare la SS 652;
  • fino al bivio per Castel di Sangro, verso SP 84;
  • segui le indicazioni per Roccaraso SS 17;
  • entra al primo ingresso di Roccaraso e raggiungi Via Napoli;
  • prosegui in salita lungo Via Napoli;
  • alla piccola rotonda, prendi la terza uscita e sali su Via Salvatore Tommasi;
  • arrivi in Piazza xx Settembre, in Piazzetta.

 

 

 

#toccalabellezza con noi.

 

 

CHIAMACI

 

 

Resta sempre aggiornato.

Ricevi le nostre “Lettere dalla Piazzetta”, la nostra newsletter lenta.

 

 

Tags:
,


VACANZE SICURE

Leggi tutte le misure adottate da La Piazzetta per la vostra e la nostra sicurezza.

LEGGI TUTTO