Donnavventino: la donnavventura made Abruzzo!

Bellezza e avventura – Itinerari #toccalabellezza

Indice

 

 

Ecco il terzo degli itinerari #toccalabellezza.

Tutta avventura. Ti permetterà di immergerti nel fiume Aventino, con le adrenaliniche esperienze del torrentismo e rafting e di scoprire le Grotte del Cavallone, le grotte naturali più alte d’Europa e ammirare le meravigliose orchidee selvatiche nella cornice d’arte del borgo di Palena.

 

Bellezza e avventura

 

  • Durata: 1 ora circa
  • Km: 54 km
  • Borghi: Palena
  • Natura: Parco Nazionale della Majella, Sorgenti del fiume Aventino, Sentieri orchidee selvatiche, Grotte del Cavallone.

 

Partiamo con un giro ricco di avventura, tra il medievale borgo di Palena, con la sua storia, le orchidee selvatiche e il castello; le sorgenti del fiume Aventino, e le Grotte del Cavallone.

 

Roccaraso – Sorgenti dell’Aventino (19 Km – 23 min)

Da Roccaraso raggiungi il meraviglioso borgo di Palena, superando i comuni di Rivisondoli e Pescocostanzo.

Sul percorso attraverserai la Riserva Naturale del Quarto Santa Chiara, che fa parte degli Altopiani Maggiori d’Abruzzo.  Sulla strada ti immergerai nella natura, incontrando i vari pascoli di mucche e pecore. E sarà un’esperienza imperdibile.

 

Incontri sugli Altopiani Maggiori d'Abruzzo

 

Superato il “Valico della Forchetta“, dopo la stazione di Palena, ti addentrerai su una strada molto panoramica, curve ed emozioni. A tratti ti sembrerà di entrare nella montagna. Sei nel Parco nazionale della Majella.

Arrivato alle Sorgenti del Fiume Aventino, puoi sostare nella piazzola attrezzata e decidere di incamminarti per il sentiero delle orchidee selvatiche, sul lato opposto della strada. Ricordando che le meravigliose orchidee spontanee, il 35% del patrimonio nazionale, sono protette e vanno solo ammirate e fotografate.

È possibile poi scendere nelle sorgenti e vivere l’emozione del torrentismo e del rafting. Nel caso è necessario prenotare l’esperienza con i ragazzi di Abruzzo Adventures.

 

Palena: le sorgenti del fiume Aventino. Torrentismo e Rafting in Abruzzo.

 

Sorgenti dell’Aventino – Palena (2 km – 2 min)

A pochi minuti dalle sorgenti, ti aspetta il medievale borgo di Palena

Qui potrai immergerti nell’arte e nella storia. Visitare le diverse Chiese, Palazzi e il Castello Ducale. Perderti tra le viuzze del centro storico e fare un salto indietro nel tempo, assaporando la magia di un tempo passato.

Da non perdere anche l’Eremo della Madonna dell’Altare, il Teatro dell’Aventino e il museo e all’area faunistica dell’orso bruno. Ammirerai alcuni esemplari di orsi che vivono liberamente in uno spazio studiato per le loro esigenze.

Non andar via senza aver assaggiato e fatto scorta di bocconotti, uno dei golosi dolci tipici abruzzesi.

 

Palena

 

 

Palena – Grotte del cavallone (7 km – 10 min)

In pochi minuti raggiungi le Grotte del Cavallone, le grotte naturali più alte d’Europa.

Vivrai un’esperienza da spleleologo. Le grotte sono poste ad un’altezza di 1475 metri e sono lunghe 1360 metri.

Uno spettacolo da conquistare, ma che non potrai perderti.

Potrai ammirare un paesaggio lunare, tra stalattiti, stalagmiti e le diverse Sale calcaree all’interno.

 

Grotte del cavallone: lo spettacolo carsico più alto d'Europa

 

Grotte del Cavallone – Roccaraso (27 km – 32 min)

La strada del ritorno, come sempre, percorrila senza fretta, e goditi lo spettacolo della natura che ti circonda.

Fai sempre attenzione agli animali selvatici che potrebbero attraversare la strada, ricordandoci sempre che questa è la loro casa e noi siamo noi gli ospiti.

Se hai ancora energie, fai una sosta nel meraviglioso borgo di Pescocostanzo.

Arte, tradizione e incanto ti aspetteranno. Puoi cenare in uno dei caratteristici e rinomati ristorantini che troverai nelle vie del centro.

 

Indicazioni stradali

 

Roccaraso – Sorgenti dell’Aventino

  • Dalla Piazzetta percorri in discesa Via S. Tommasi;
  • prosegui dritto, sempre in discesa lungo Via Napoli;
  • mantieni sempre la sinistra fino ad attraversare il passaggio a livello e raggiungi l’incrocio con la s.s. 17 che vedi di fronte a te;
  • imbocca la s.s. 17, svoltando a sinistra in direzione Sulmona;
  • svolta al primo bivio a destra per Pescocostanzo e prendi la SS 84;
  • dopo 9 km svolta a sinistra per rimanere sulla SS 84 direzione Palena;
  • prosegui fino ad arrivare alle Sorgenti che troverai sulla tua destra, con parcheggio e area ristoro.

 

Sorgenti dell’Aventino – Palena

  • Procedi dritto su SS 84 per 2 km;
  • supera la rotonda e arriva a Palena;
  • prima della ztl sulla salita a sinistra puoi parcheggiare.

 

Palena – Grotte del Cavallone

  • Imbocca la SS 84 in direzione Taranta Peligna;
  • dopo 7 km circa svoltando a sinistra arrivi alle Grotte.

 

Grotte del Cavallone – Roccaraso

  • Procedi in direzione inversa, verso SS84;
  • svolta leggermente a destra e prendi la SS84 in direzione Palena;
  • dopo 7 km alla rotonda, prosegui dritto per restare sulla SS84 in direzione Roccaraso/Pescocostanzo;
  • altri 8 km e svolta a destra per rimanere sulla SS84;
  • dopo 9 km svolta a sinistra e prendi la SS17;
  • entra al secondo ingresso di Roccaraso e raggiungi Via Napoli passando dal sottopassaggio;
  • svolta a destra e sali su Via Napoli;
  • alla piccola rotonda prendi la terza uscita e sali su Via Salvatore Tommasi;
  • arrivi in Piazza xx Settembre, in Piazzetta.

 

 

#toccalabellezza con noi.

 

 

CHIAMACI

 

 

Resta sempre aggiornato.

Ricevi le nostre “Lettere dalla Piazzetta”, la nostra newsletter lenta.

 

 

Tags:
,